Cerca
  • Ilaria@JourneyBox

LUCCA CITY GUIDE: COSA VEDERE IN DUE GIORNI

Aggiornamento: 10 set 2020

Post realizzato grazie alla collaborazione di Lucca Turismo (https://www.facebook.com/LuccaTurismo/)


Lucca è stata la prima tappa del nostro itinerario in Toscana.


Abbiamo dedicato due giorni a questa città e in questo post vi raccontiamo che cosa visitare, oltre a darvi qualche consiglio sui locali dove mangiare e qualche informazione utile per organizzare il vostro viaggio al meglio.


PERCHE' VISITARE LUCCA?


Lucca è sicuramente la meta ideale per un weekend perché è una città che ha davvero molto da offrire.


Come leggerete tra poco, tante sono infatti le attrazioni e i monumenti da visitare.


Oltre a ciò, Lucca ci ha dato l'impressione di essere una città vivace, grazie ai numerosi concerti e festival estivi e ai suoi locali all'aperto nelle piazze principali.


Passeggiando per le sue vie, siamo poi rimasti molto stupiti dagli antichi negozi in stile liberty e dalle case medievali in mattoni.


Soprattutto, quello che ci è piaciuto particolarmente di Lucca è il suo essere una "città di confine" tra diverse realtà: il mare, le Alpi Apuane (che si possono avvistare dalle sue Torri e dalle mura) e la valle della Garfagnana, che influenza molto la cucina locale grazie alle sue materie prime.

La vista della città dalla Torre Guinigi. Sullo sfondo, le Alpi Apuane

Questo contesto così particolare, unito al grande patrimonio storico, rende la città di Lucca unica e la distingue dalle altre città storiche toscane.


Prima di partire vi consigliamo di visitare il sito internet di Turismo Lucca e la loro pagina Facebook per avere informazioni dettagliate sulle modalità di visita alle attrazioni e per conoscere gli eventi in programma a Lucca.


Ma adesso veniamo alla nostra guida di viaggio.


PRIMO GIORNO


PIAZZA ANFITEATRO


Questa piazza è sicuramente uno dei simboli di Lucca grazie alla sua forma ovale. Qui un tempo aveva infatti sede un anfiteatro romano e la piazza è nata sui suoi resti.

Piazza Anfiteatro è una delle zone più vivaci di Lucca grazie ai tanti ristoranti (tra cui uno che vi consiglieremo tra poco), ai negozi e agli eventi che spesso la animano.


VIA FILLUNGO E LA TORRE DELLE ORE


Se amate lo shopping, non potete perdervi Via Fillungo e i suoi negozi. Su questa strada troverete però anche palazzi storici (ad. es. Casa Barletti Baroni al n. 43), antichi negozi in stile liberty e la TORRE DELLE ORE, uno delle due Torri medievali presenti ancora oggi a Lucca.

La Torre delle Ore, vista dalla Torre Guinigi

A Lucca c'erano infatti circa 130 torri nel Medioevo ed erano appartenenti alle famiglie lucchesi più influenti.

Dalla Torre delle Ore si può avere una bellissima visione d'insieme della città di Lucca e pertanto vi consigliamo assolutamente di visitarla.

La visita avviene su prenotazione da effettuarsi in loco presso la Torre Guinigi oppure potete scrivere all'indirizzo mail infotorriciviche@comune.lucca.it o chiamare i numeri di telefono 0583 48090 - 950596.


BASILICA DI SAN FREDIANO


Passeggiando per via Fillungo incontrerete una delle tantissime chiese presenti a Lucca, la Basilica di San Frediano. Lucca è infatti anche chiamata la "città delle cento chiese", proprio grazie ai tanti edifici religiosi.

San Frediano si distingue soprattutto per il mosaico dell'Ascensione presente sulla sua facciata.

Sul sito di Turismo Lucca trovate il costo di ingresso e gli orari di visita: https://www.turismo.lucca.it/index.php/chiesa-san-frediano


CHIESA DI SAN MICHELE


Se siete già stati a Pisa, noterete una certa somiglianza tra la Cattedrale pisana e la Chiesa di San Michele. Lo stile architettonico è lo stesso infatti (pisano-lucchese per l'appunto) ed è caratterizzato da elementi gotici e romanici.

Un dettaglio della facciata

L'ingresso alla chiesa è libero (qui trovate gli orari).

La Chiesa di San Michele ci ha colpito molto, anche per la omonima piazza che la accoglie: Piazza San Michele è infatti il cuore pulsante della città grazie ai suoi locali.

Inoltre non perdetevi le caratteristiche case medievali che circondano la piazza.

Nelle vicinanze di Piazza San Michele, troverete anche un vicolo medievale: il Chiasso Barletti.



PIAZZA CITTADELLA


Siete appassionati di opera, già saprete che Lucca è la città di origine di Giacomo Puccini. La sua casa, oggi adibita a museo, si trova proprio su questa piazzetta molto carina, che ospita anche una statua del compositore.



PIAZZA NAPOLEONE


Questa piazza ci ha riportato con la mente in Provenza: l'atmosfera ci ha ricordato infatti un po' Aix en Provence.

Sicuramente Piazza Napoleone è la più maestosa di Lucca, grazie al Palazzo Ducale (sede dei diversi poteri politici che si sono succediti a Lucca) e agli alberi che la costeggiano.


DUOMO DI LUCCA


Se piazza San michele è il cuore pulsante di Lucca, piazza San Martino è il suo fulcro religioso.

La piazza ospita infatti il Duomo di Lucca, visitabile a pagamento (qui le info). All'interno troverete diverse opere d'arte, tra cui la statua di Ilaria del Carretto, monumento funebre realizzato da Jacopo della Quercia del 1405. La statua è una delle più significative della scultura rinascimentale italiana ed è uno dei simboli della città di Lucca.


CENA DA L'ANGOLO TONDO


Vi avevamo promesso un locale su piazza dell'Anfiteatro e così facciamo.

In verità all'Angolo Tondo siamo stati ben due volte talmente ci siamo trovati bene! La prima volta siamo stati a cena e abbiamo ordinato due secondi di pesce: rana pescatrice su una salsa al pomodoro rosso e gallinella su guazzetto allo zafferano.


I piatti si sono rivelati incredibili, talmente buoni da indurci a tornare per pranzo il giorno successivo quando abbiamo assaggiato i tordelli (piatto tipico lucchese) e un'insalata con caprino, nocciole e trota affumicata della Garfagnana. Il servizio è davvero impeccabile: ogni piatto viene infatti spiegato con cura dai camerieri e c'è molta attenzione al rispetto della normativa contro il covid-19.

Aggiungeteci il fatto che sarete seduti nella splendida cornice di Piazza Anfiteatro, cosa volete di più?


SECONDO GIORNO


GIRO SULLE MURA DI LUCCA


Una visita a Lucca non sarebbe completa senza una passeggiata sulle sue mura. La cerchia muraria, lunga circa 4 km, è infatti ancora oggi intatta e rappresenta il polmone verde della città. Da qui potete ammirare i vari monumenti del centro di Lucca e le bellissime ville situate appena fuori dalle mura.

Se avete già camminato molto, potete fare come noi e affittare una bicicletta in centro per percorrerle.



PALAZZO PFANNER



Già dalle mura potrete scorgere i bellissimi giardini di Palazzo Pfanner. Questo luogo è stato per noi una vera scoperta e ve ne parleremo più approfonditamente nel prossimo post (clicca qui per leggerlo!)

Per le informazioni in merito alla visita, vi rimandiamo al sito ufficiale: http://www.palazzopfanner.it/


VIA DEL FOSSO


Una via molto caratteristica di Lucca è via del Fosso, attraversata da un canale risalente al 1376. La strada è molto tranquilla ed è fiancheggiata da case risalenti al 1500 tipiche dei rioni popolari. Mentre percorrete via del Fosso potreste fermarvi a vedere VILLA BOTTINI (acquistata nel 1800 da Elisa Bonaparte). I giardini sono aperti al pubblico e d'estate ospitano il cinema all'aperto.


ORTO BOTANICO


L'Orto Botanico di Lucca festeggia quest'anno i 200 anni dalla sua istituzione. All'interno sono presenti alberi molto antichi, tra cui un Cedro del Libano risalente al 1822 e due sequoie ultracentenarie. L'Orto botanico è il luogo ideale se siete alla ricerca di un luogo rilassante e silenzioso. Non perdetevi tra l'altro il laghetto abitato dalle tartarughe, con i cipressi e le ninfee.

Una tartaruga si affaccia nel laghetto dell'Orto botanico

Durante l'emergenza covid l'accesso avviene su prenotazione: http://www.comune.lucca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18984


TORRE GUINIGI

La Torre Guinigi, vista dalla Torre delle Ore

Ultima tappa prima di lasciare Lucca potrebbe essere l'altra torre medievale, la Torre Guinigi.

Anche su questa torre si può infatti salire e può essere il luogo ideale per vedere un bel tramonto.

La torre fa parte del palazzo Guinigi, appartenente alla omonima famiglia lucchese che ha governato Lucca a cavallo del 1300 e del 1400.

La particolarità di questo edificio è data dal giardino pensile: sulla cima della torre troverete infatti sette lecci, che simboleggiano ancora oggi i sette figli di Paolo Guinigi.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti